Apollo

apollo1MITO

Dio del sole, delle arti, delle profezie. Gemello di Artemide, dispensava la legge e puniva gli errori.

CARATTERISTICHE DELL’ARCHETIPO

Questo archetipo è la personificazione di un atteggiamento maschile che osserva e agisce a distanza. Apprezza l’armonia e preferisce mantenere una visione superficiale anziché approfondire ciò che sta sotto le apparenze. Favorisce il pensiero rispetto al sentimento, la distanza rispetto all’intimità, la valutazione obiettiva rispetto all’intuizione. La sua mente è logica, sa dove vuole arrivare, cosa vuole realizzare e cosa vuole ottenere. Non è un sognatore, le mete che si propone richiedono sforzi. Spesso si distingue come il/la migliore. Vuole essere perfetto/a, inappuntabile, gradevole garbato/a. Apprezza la prudenza, evita il pericolo fisico, non si lascia intralciare dalle emozioni. Per le
persone Apollo sono più importanti l’apparenza e la forma piuttosto che la profondità e l’intimità.
Le sue parole chiave sono: obiettività, chiarezza, moderazione

LIMITI

Questo archetipo predispone alla distanza emotiva, quando è attivo non si tiene conto di quello che si sente ma si è sempre molto obiettivi e razionali. Reagisce al proprio dolore allontanandosi dai sentimenti e “protendendosi al cielo”, attraverso la comprensione intellettuale, una pratica spirituale attenta o ripetendo i precetti in cui si crede. Manca di passione perché vive con la testa e non con il corpo. Solitamente hanno difficoltà che attengono alla distanza emotiva: problemi di comunicazione, incapacità a creare un rapporto intimo e il rifiuto. Sono altezzosi, narcisisti e arroganti. Quando dice qualcosa dei suoi sentimenti è così oscuro e difficile che non si riesce ad interpretare.

Lascia una risposta