Luna Vergine

LUNA VERGINE
LUNA DI LILITH*

Decimo Ciclo Lunare dell’Anno Solare 2016
Dodicesimo Ciclo Lunare dell’Anno Lunare

Luna Nuova Sabato 1 Ottobre
in Vergine
Luna Crescente Domenica 9 Ottobre
in Sagittario entra in Capricorno alle 23,05
Luna Piena Domenica 16 Ottobre
in Pesci, entra in Ariete alle 09,07
Luna Calante Sabato 22 Ottobre
in Cancro

Elementi: Terra, Acqua e Fuoco
Archetipi: Atena, Apollo, Dioniso, Ares
Cristallo: Ametista

In questo Ciclo Lunare
2 Ottobre – Festa degli Angeli

Luna Nuova sorge in Vergine, segno di Terra associato ad Atena e Apollo, come aspetti che ricordano il radicamento e la capacità di scelta lucida. Terra di bilanci e di scelte quella autunnale della Vergine, in cui sempre più l’invito è a lasciare le ‘zavorre’ che non ci saranno utili per il viaggio invernale, come gli alberi e la Natura tutta, che si avviano verso il riposo salutando tutto ciò che non è centrale, che con grazia e armonia viene lasciato andare, ritirando sempre più le forze verso l’interno, verso il centro, dove il pulsare della vita viene custodito .

Luna Piena sorge in Pesci, segno di Acqua associato a Dioniso, archetipo mistico, che parla di Qui e Ora e di abbandono fluido alla Vita, con la consapevolezza di poter essere ciò che scegliamo di essere. Quest’ Acqua entra poi nel Fuoco dell’ Ariete che rappresenta il primo movimento della vita, l’impulso creatore, l’esplosione trasformatrice e ci ricorda la spontaneità dell’archetipo Ares, che dal centro di noi ci porta in un movimento a spirale verso l’esterno focalizzando e scegliendo quali sono i nostri obiettivi a cui dare forza, impulso ed attenzione… senza perderci in inutili dispendi di energia per ascoltare e seguire situazioni che non solo non ci sono utili, ma che non apportano nessuna forza al nostro Cammino.

*Il Dodicesimo Ciclo Lunare dell’anno lunare è associato Lilith. “Ci avviciniamo alla fine dell’anno di tredici lune. Abbiamo percepito, scoperto molte capacità. Ma d’un tratto lei sta dietro di noi. Coglie impreparata la donna che crede di aver attraversato ogni gioia e durezza: è Lilith. Lilith è la prima, l’originaria, la demone senza misericordia, la nera … arriva come ammonimento … E’ l’inizio dell’umanità. Una forza creativa, incontrollata, caotica. Nella Bibbia è tenuta quasi nascosta oppure è citata sotto nomi fittizi, ovviamente solo nella funzione di demone cattivo. Soprattutto Lilith viene bandita. Con buoni motivi, perché è l’inconciliabile avversaria del dominio patriarcale. Non viene offerta nessuna mela, non viene data nessuna elemosina. Nessuna parola conciliante. Nessun gesto vincolante … Questa demone primigenia in ogni donna è stata distrutta dalle modalità del nuovo tempo, degradata a un piccolo scoppio di aggressività premestruale. Ma violenza e oscurità fanno parte dell’intera personalità e non possono essere ignorate senza danni….”
(Tratto da ”Le Tredici Lune” – L.Francia)

L’idea che spesso ci respira dentro è che siamo quel che siamo, simpatici, cinici, delicati, aggressivi, gentili, ombrosi, silenziosi, chiacchieroni …. Senza quasi nessuna possibilità di esprimere altro se non quello che, nel tempo, abbiamo maturato sia il nostro vestito di elezione. Un po’ come che durante la vita vissuta, attraverso esperienze, emozioni e situazioni e risposte alle situazioni, abbiamo pennellato un noi che ci rappresenta nel mondo. Questa però è illusione … La Vita, così come noi esseri umani, è un ventaglio di possibilità, un cristallo con mille sfaccettature e siamo noi che possiamo decidere quali mettere in luce, con quali camminare nei giorni e negli attimi della nostra esistenza. Ma da qui a pensare di non poter essere altro ci passa in mezzo proprio lei … l’illusione. Il fatto che io non sia una ladra o una assassina non vuole dire che non potrei esserlo … Non lo sono perché, per tutta una serie di motivi, non vesto questo vestito ma ho scelto di vestirne altri. L’importanza di essere consapevoli di questo ventaglio di possibilità sta nella scelta. Si sceglie veramente solo quando si vagliano diverse possibilità di azione e di risposta ad una situazione, se ci si nascondono le opportunità diverse, con mille alibi (non posso, non voglio, non sono ….) di quale scelta parliamo? Così spesso ci presentiamo al mondo così come pensiamo che ci si aspetti che ci presentiamo continuando ad alimentare il pre-giudizio … Se sono una persona delicata, risponderò sempre dolcemente, perché questa è la mia natura …. Se sono aggressiva risponderò alle situazioni con aggressività …. E il mondo intorno a me e io per prima saremo tutti tranquilli, perché dentro ad una situazione che non cambia il pensiero che insieme abbiamo costruito di me … Ma … Chi l’ha deciso? Chi l’ha detto?
Possiamo essere tutto … tutto …

Io figlia dello spazio e delle stelle, plasmata di terra e fuoco, non sarò domata né imprigionata.. Il mio spirito libero non può essere addomesticato da sentire non mio … Rischiando solo per il sublime il prezioso Tesoro che io sono…

Namastè
Claudia

Vuoi ricevere via email la descrizione dei Cicli Lunari? clicca qui

I transiti riportati sono riferiti al sistema astrologico Siderale: sono i transiti della luna nelle costellazioni zodiacali, pertanto quelli reali in cielo, a cui fa riferimento anche l’agricoltura biodinamica.
I transiti della luna sono stati gentilmente forniti da Brian Keats (www.astro-calendar.com)
I riferimenti al ciclo lunare seguendo l’anno lunare sono tratti da “Le Tredici Lune” di Luisa Francia
Descrizione dell’Energia e immagine della Costellazione tratti da “Gemme di Cielo, Messaggi dalle Stelle” MandorlaEdizioni

Per approfondire…. www.mandorlaintiraimi.it

copertinalunario (Small)

“Lunario delle Herbarie”:
Lunario da appendere; Agenda lunare

gemme

” Gemme di Cielo, Messaggi dalle Stelle” MandorlaEdizioni

Lascia una risposta