Terzo Ciclo lunare del 2013

Lunar_libration_with_phase2[1]10 Febbraio – 25 Febbraio – 10 Marzo

Luna del Silenzio, Luna di Purificazione, Luna della Neve *

Luna di Terra Aria e Fuoco

Care amiche e cari amici in cammino,

il silenzio della neve accompagna spesso questo periodo dell’anno…
In una società fatta di rumore costante e di spazi riempiti ad ogni costo, spesso ci si avvicina con timore ai momenti di silenzio, incapaci come siamo diventati di stare e di essere a contatto con ciò che apparentemente sembra vuoto….

Ma… il silenzio interiore, la quiete della mente sono presupposti importanti e fondamentali per poter dare spazio e terreno fertile all’anima, che può così rinforzarsi e crescere per poi sbocciare e manifestarsi nella sua pienezza. E’ nella vibrazione del silenzio che i semi dell’Universo possono generare messaggi, intuizioni e comprensione. In uno stato di contemplazione possiamo realmente prendere coscienza di chi noi siamo profondamente, senza alcun giudizio, senza alcuna aspettativa ed entrare così in uno spazio dove gli ideali dell’anima e la creatività peculiare di ogni individuo possono trovare libera espressione fino alla pura manifestazione …

“Con battito d’ali silenzioso lo Spirito si eleva fino ad arrivare alla completa manifestazione dell’Essenza Libera” (Lunario delle Herbarie)

Luna Nuova sorge il 10 Febbraio in Capricorno per entrare alle ore 13,44 in Acquario in un giorno Specchio Bianco (sincronario Maya)

Il movimento della Luna dal segno del Capricorno, di Terra al segno dell’Acquario, di Aria suggerisce ancora una volta il distacco dalla materia, l’abbandono di tutto ciò che pone ostacoli al completo ritorno allo Spirito e l’inizio della liberazione dal peso delle condizioni limitanti.
“Il segno del Capricorno in alcune iscrizioni sumere in cuneiforme veniva detto Padre della Luce…e nella Natura figura il silenzio e la concentrazione dell’Inverno…Rappresenta la fase del seme che, sepolto nel terreno, si avvia ad una lenta e graduale maturazione che sfocerà nella sua resurrezione come stelo d’erba primaverile. E’ assimilabile alla mezzanotte della Terra dove regnano freddo e oscurità ” (Planetario – A.Cattabiani) . Associato ad Estia, archetipo della Contemplazione Spirituale che rigetta ogni forma di esteriorità per dare più ampio spazio all’esperienza meditativa, per cui la percezione di ogni situazione avviene attraverso lo sguardo interiore e l’intuizione.
“Acquario, segno d’Aria a risonanza acquatica, simboleggia l’ingresso della persona ad uno stadio superiore, ad una partecipazione universale. Questo fluido originario dissolve l’io in un’ acqua-aria primordiale, in un abbandono totale, simile alla morte mistica degli illuminati; ed è anche, a un altro livello, il mondo delle affinità elettive”. (Planetario – A.Cattabiani). Associato ad Artemide, archetipo della Liberazione dai limiti e dagli schemi considerati “socialmente importanti” e della Sorellanza intesa come partecipazione al “camminare altrui”.

Specchio Bianco ci ricorda: “Questo specchio è ben di più di una riflessione statica; è una sala degli specchi che porta a ciò che è senza fine. Le miriadi di galassie del nostro universo vagano nello spazio visibile, e l’ordine è dappertutto, anche al di là di dove giunge il nostro occhio. Lo specchio riflette l’ordine di ciò che non ha fine, l’ordine naturale dell’universo – abbondante in ogni direzione, irradiante da ogni centro verso la perfezione senza fine. Mettendo a fuoco questa riflessione multidimensionale, possiamo osservare ogni aspetto di noi stessi; possiamo diventare il nostro stesso riflesso, rifletterci verso gli altri. Insieme, possiamo riflettere infinitamente, possiamo diventare specchio dell’infinito universo. Non avere paura di guardare nello specchio, non vi è giudizio nella sua riflessione. E’ lo specchio delle possibilità senza fine. Se ciò che vedi non ti piace, guarda ancora”

Luna Piena sorge il 25 Febbraio in Leone e in un giorno Viandante del Cielo Rosso (sincronario Maya) .

La Luna Piena manifestata in Leone ci parla proprio di Individualità e Creatività che, in un movimento che prende forza dal cuore della Terra e del Silenzio, ascendono verso il Cielo e la piena Espressione.
Leone, segno di Fuoco “simboleggia l’affermazione dell’individualità, della volontà, della coscienza” (Planetario – A.Cattabiani), è associato ad Afrodite, archetipo della Creatività Divina che nasce dall’Amore per l’Amore e che si manifesta con eccentricità ed originalità in un battito d’ali….

Viandante del Cielo Rosso ci ricorda: “Il Viandante del Cielo esplora. E’ l’eterno viaggiatore, i cui alleati sono le quattro direzioni. Fa da collegamento tra il cielo e la terra, è il canale per la manifestazione celeste in terra. E’ un conduttore di energia, il collegamento con il circuito divino che porta il risveglio della coscienza. L’attenzione è l’irradiazione del Viandante del Cielo, qui ed ora. Praticando l’attenzione nella nostra esplorazione della vita, possiamo divenire incarnazione vivente della profezia. La profezia è informazione biologicamente attiva; il Viandante può attivare coloro che gli sono vicini, portando a terra questa corrente celeste. Vivi la tua profezia e attiva la tua biologia. Risvegliati!”

Ascolto ciò che desidero per realizzare i miei Ideali ed esprimere la mia Creatività” (Lunario delle Herbarie)

Febbraio, per tradizione, è un tempo di preparazione e di purificazione…
Februus era per gli Etruschi il dio della morte e della purificazione. Passò poi nella mitologia romana, il nome venne modificato in Febris e associato alla guarigione. Dal suo nome derivano quello del mese di Febbraio, dal latino februare “purificare”, e la parola “febbre”.
Per gli antichi Romani Febbraio era considerato il mese in cui ci si preparava all’arrivo della primavera ritenuta la stagione della rinascita, si iniziavano i riti della purificazione: le case venivano pulite e vi si spargeva del sale ed una particolare farina. Verso la metà del mese iniziavano le celebrazioni dei Lupercali, in onore di Fauno nella sua accezione di Luperco (in latino Lupercus), cioè protettore del bestiame ovino e caprino dall’attacco dei lupi che in questa stagione, affamati, uscivano per scorribande. Questa cerimonia è stata interpretata come un atto di morte e rinascita rituale.
Il giorno 13 Febbraio si celebra (tradizione cristiana cattolica) il “Giorno delle Ceneri”, durante la quale il celebrante sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte dei fedeli per ricordare loro la caducità della vita terrena, e che tradizionalmente dà inizio alla Quaresima, periodo di purificazione.

Questo è pertanto un ottimo periodo per la purificazione di sé stessi, sia fisicamente che spiritualmente… Ma non vivendo più la purificazione come ricerca delle ombre ma come rinnovo interiore in vista delle fioriture di primavera, come preparazione al nuovo sbocciare che ci attende. È il momento di aprire una pagina bianca dentro noi stessi, da colmare nelle prossime stagioni.

(fonti: wikipedia.it, ilcalderonemagico.it)

* Il tempo tipicamente freddo e nevoso di febbraio in Nordamerica ha fatto guadagnare alla sua luna piena questo nome..

La miscela per le fumigazioni di questo ciclo lunare

Storace – resina che riporta alla profondità e al mistero
Cedro – simbolo di forza interiore e determinazione
Palosanto – il fumo di questo legno purifica i corpi sottili a livello profondo
Sandalo – favorisce la riflessione, l’equilibrio e la quiete interiore
Chiodo di Garofano – stimola la creatività e l’intuizione.

Pietre consigliate

Ossidiana – Pietra del Guerriero in equilibrio fra Luce e Ombra
Fluorite – Pietra della Libertà di espressione
Ametista – Pietra dell’Introspezione

I transiti della luna riportati sono quelli reali in cielo e riferiti al sistema astrologico Siderale, per cui ringrazio Bashir (www.astrobashir.it).

Per approfondire…. www.mandorlaintiraimi.it

“Lunario delle Herbarie”: Lunario da appendere; agenda lunare; quaderno della Luna

“Oracolo dei Cristalli”

Le descrizioni delle erbe della “Miscela per fumigazioni” sono tratte da: “Fumigazioni. Il Mondo Vegetale…Profumo Divino”

Le descrizioni dei glifi Maya sono tratte da: “Manuale di Uso e Manutenzione del Sincronario Galattico” – “Diario Sincronico 2010-2013”

Mandorla…la bottega degli Angeli
www.mandorlaintiraimi.it

Lascia una risposta